Come combattere la cellulite

Aggiornato il: mar 24


La ritenzione idrica meglio conosciuta come cellulite è un inestetismo molto diffuso tra le donne. Scopriamone le cause in modo da individuare i corretti rimedi.





Causa: grasso in eccesso

C’è sicuramente una forte correlazione tra i kg in eccesso, magari depositati localmente e la stagnazione di liquidi. È vero, possiamo avere ritenzione idrica anche se siamo magre ma la percentuale scende vertiginosamente e solitamente è provocata da problemi circolatori venosi e linfatici congeniti. L’eccesso di tessuto adiposo Infatti, ha sia un’azione infiammatoria, sia meccanica, che può ostacolare il ritorno venoso e linfatico.

La correlazione grasso, stato infiammatorio, alterazione della funzione cellulare e strutturale, è la principale causa della cellulite.


Rimedi:

Alla luce della correlazione sopra esposta è chiaro che per migliorare la ritenzione idrica e quindi diminuire la cellulite serve eliminare il grasso in eccesso.

Per dimagrire, dobbiamo bruciare di più di quello che assumiamo e questo è possibile o diminuendo l’apporto calorico, con risultati difficilmente duraturi, oppure accelerando il nostro metabolismo attraverso l’attività fisica(per maggiori informazioni a riguardo vd gli errori da non fare quando decidiamo di rimetterci in forma)

Attenzione però: non tutto va bene e determinate attività, se affrontate nel modo sbagliato possono solo peggiorare la situazione. Partiamo dalla fisiologia: quando ci alleniamo i nostri muscoli ricevono degli stimoli; se sono troppo leggeri non abbiamo effetti, se sono eccessivi aumenta lo stato infiammatorio locale e gli arti si riempiono d’acqua.

Questo è il il problema di molte donne che partono troppo spedite: si iscrivono in palestra dopo un lungo periodo di inattività e nel tentativo di ottenere grandi risultati in poco tempo, vengono tutti i giorni senza concedersi le corrette pause ( vedi anche perché allenarsi troppo fa male). Questo è il miglior modo per stressare ulteriormente l’organismo! Nell'era del tutto e subito ci siamo scordati cosa porta i risultati: gradualità e costanza!

L’ideale invece sarebbe iniziare la palestra con 2/3 volte a settimana, alternando attività aerobiche con un allenamento di tonificazione.

Vanno bene tutti quegli esercizi che aiutano il ritorno venoso, la respirazione diaframmatica, la capilarizzazione delle gambe ed il micro circolo. (Vd. gambe snelle, rebound, fitballl..)




In conclusione, per eliminare la cellulite non serve perdere tempo dietro a facili rimedi come alimenti superfood, o integratori miracolosi. Quello che è davvero serve è: tornare al proprio peso ideale (aiutandoti con corretto allenamento) avere uno stile di vita attivo (non stare troppo seduti o fermi in piedi) mangiare a seconda del proprio fabbisogno cibi sani.

0 visualizzazioni

Menù

Official Member

Ragione Sociale: Centro Fitness Anthea, Società Sportiva Dilettantistica S.r.l., Via Resegone, 24/a- 20857 CAMPARADA(MB), C.F.- P.IVA  09567050969, tel 0396981440, info@athenabenessere.it

©2019 by Palestra Athena. Tutti i diritti sono riservati.